"La Giocanda"

Makers Story
Country
Italy
Year
2022
Mentor
Isabella Ferri
(S. Primaria "L. Radice" Magione (PG)- classe IVB)
Participants
Alunne e Alunni (nati nel 2013/2014)
Share:
Overview

Il percorso proposto in classe IV è partito da un brainstorming per capire cosa sia il PATRIMONIO CULTURALE per bambini di 9/10 anni. Abbiamo riportato il loro "vocabolario", ricco di esperienze e ricordi legati alla realtà che li circonda e che vivono quotidianamente. E' stata poi la visita al vicino Municipio di Magione, e in particolar modo alla Sala del Consiglio comunale, meravigliosamente affrescata dal pittore futurista umbro Gerardo Dottori, dove vengono rappresentate tutte le frazioni del nostro Comune, mettendo in risalto, non solo le bellezze paesaggistiche e storiche, ma anche le caratteristiche economico- produttive dei luoghi, a stimolare la loro curiosità. Così, saliti su un pulmino, i bambini hanno scoperto e curiosato posti a loro più o meno noti, valorizzandone la cultura, vissuta come esperienza personale: dalla torta al testo "de la Maria" di Monte Buono alla partita a briscola con allegri "nonnini", dall'orto del vicino al mercato del giovedì in piazza, dagli spettacoli del Teatro Mengoni al Museo della Pesca. Ispirati quindi da "tanta ricchezza", dalla nostra ricchezza, è nato un testo originale dove "L'OMINO TRASPARENTE", il protagonista della storia, attraverso l'arte scopre l'importanza, non solo di apprezzare, ma anche valorizzare e proteggere la sua cultura, nei molteplici suoi aspetti, e acquisisce la consapevolezza di appartenere ad un gruppo perché trova in questa le radici della sua identità. Il testo è arricchito da link, che rimandano a pagine istituzionali del Comune, ma anche alle esperienze dei bambini, con lo scopo di far conoscere al lettore i nostri ambienti e, magari incuriosirli, quindi invitarli a venire a vedere direttamente. Ma l'omino trasparente è uscito dal testo per diventare protagonista invisibile della GIOCANDA, un pannello in cartongesso nel quale i ragazzi hanno rappresentato le opere da loro conosciute nel percorso di studi: se guardate con attenzione vedrete gli omini di Keith Haring, lo writer statunitense, che gironzolano per il quadro, prendendo i colori dello sfondo, anche culturale quindi, su cui poggiano. In più l'arte unisce armoniosamente abbattendo le pseudo- barriere della diversità, trasformandole in ricchezza irrinunciabile. Infine, al termine del percorso, ai bambini abbiamo riproposto la domanda iniziale, cosa fosse per loro il patrimonio culturale, ed è emersa una consapevolezza più matura che ha permesso di classificarlo con maggiore rigore .

Per visionare il percorso completo: 

https://read.bookcreator.com/QcxqeAT19MNj0MDJAYTwYkX1kA22/gefVCbSlSBOMK8fT4G_IBw